RITRATTI IN MUSICA

Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 10/09/2017
9:15 pm - 11:00 pm

Luogo
Palco Eventi Villa Guarienti Baja

Categorie


 

Spettacolo con Luciano Tallarini, in anteprima dal Mia Martini Mantova Festival ( 9-10 dicembre 2017 Teatro Scientifico Bibiena – Mantova, organizzato dall’Associazione I RAGAZZI DI MIMÌ )

Il mondo musicale degli ultimi cinquant’anni sarà presentato attraverso le canzoni delle più grandi interpreti femminili della musica italiana. Lo spettacolo un racconto in musica e non solo, di emozioni, stati d’animo e momenti di vita che le Artiste hanno interpretato nelle canzoni scritte e musicate da grandi autori.

Sul palco si alterneranno Alessandra Ferrari e Nausicaa Magarini, talentuose cantanti che interpreteranno con il proprio stile i pezzi più famosi delle inimitabili stelle della nostra musica. Le artiste saranno accompagnate dalla band diretta dal M° Salvatore Nan .

Durante lo spettacolo, sarà lo stesso Luciano Tallarini a raccontare, attraverso aneddoti e piccoli episodi, la vivacità e la forza culturale di quegli anni e a presentare al pubblico la forte personalità delle protagoniste di “Ritratti in Musica”.
Le interpreti, la musica e la simpatica testimonianza di Tallarini consentiranno al pubblico di percepire la grande creatività che alimentava la musica, il teatro, il cinema e la moda di quel periodo meraviglioso.

 

Ritratti – una vita in copertina

Allo spettacolo di musica è legata per tutta la settimana la mostra “Ritratti – Una vita in copertina” allestita nelle scuderie di Villa Guarienti Baja. “Ritratti” è un vero e proprio percorso nelle canzoni, nel repertorio e nella personalità dei piùgrandi interpreti della nostra “musica leggera” dalla fine degli anni ’60 fino ad oggi. (Mina-Ornella Vanoni-Patty Pravo-Mia Martini).

Luciano Tallarini, maestro della fotografia e dell’immagine, art director di Mina per oltre 15 anni è diventato l’artista che maggiormente ha rappresentato, con le sue copertine non solo quel magico momento della musica e della discografia ma anche della moda. Con le sue copertine è riuscito a dare un valore aggiunto al prodotto discografico e ulteriore visibilità al pensiero e allo stile della pop art nel nostro paese. L’esperienza e il soggiorno negli Stati Uniti oltre al rapporto di conoscenza con Andy Warhol gli hanno permesso di caratterizzare la ”pop art italiana”. Nelle sue copertine i volti delle protagoniste di Ritratti assumono forme, dimensioni e colori che riescono a trasmettere le forti personalità di ciascuna di essi.

La musica quando c’era il vinile

Sarà capitato a tutti di curiosare in un vecchio scaffale ritrovarsi tra le mani i vecchi dischi in vinile e stupirsi di fronte a questi “oggetti” che contenevano la Musica!

Tra questi vinili si racchiudeva un’epoca. A volte si rimaneva affascinati e sedotti  di fronte a certe copertine. Trattandosi di immagine è inevitabile non imbattersi in Luciano Tallarini. Sperimentatore, grafico, art director di grande talento e creatività, iniziatore di un nuovo modo di concepire le cover, la cosiddetta “copertina”, dando forma e colore alla Musica. Tallarini ne ha consegnate tantissime al percorso della canzone italiana, alcune delle quali  sono diventate  veri e propri “cult”. Il suo nome è spesso associato a Mina, di cui è stato art director, ufficio stampa per oltre quindici anni. Ma non solo, dallo “Studio Tallarini”, sono passati tutti i più importanti protagonisti della scena musicale italiana: Ornella Vanoni, Adriano Celentano, Patty Pravo, Fabrizio De André, Mia Martini, Vasco Rossi, Milva, Renato Zero, Loredana Bertè, Iva Zanicchi, Gianni Morandi, Alice, Roberto Vecchioni, Loretta Goggi, Gino Paoli. L’elenco continua con Giuni Russo, Ivano Fossati, Marcella, Pierangelo Bertoli, Ivan Cattaneo, Antonello Venditti.

E ancora Orietta Berti, per la quale ha creato un’immagine elegante e sofisticata per l’LP Le mie nuove canzoni (1984). Per Raffaella Carrà, con Applauso (1979), crea la copertina italiana piu riprodotta al mondo. Non sono mancati riconoscimenti internazionali oltre a quattro telegatti come miglior Art Director italiano. Luciano Tallarini, merita a pieno titolo di essere inserito tra coloro che hanno contribuito a far grande la Musica Italiana degli ultimi cinquant’anni.

Andrea Direnzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *